News

Mostre | Eventi | Concerti | Convegni | Eventi collaterali

marini_mosaico2.jpg

Museo Fondazione Marino Marini

MUSEO FONDAZIONE MARINO MARINI

La città natale dell’artista (1901-1980) ospita la Fondazione, il Centro di documentazione e il museo nel complesso conventuale del Tau.

Un significativo nucleo di opere (sculture, dipinti, gessi) è allestito per temi, evidenziando la graduale riduzione delle forme da una tornitura rude, arcaica degli anni ’30 a profili più frammentati, geometrici, attraversati da più tragica espressività dagli anni ’40. Superato il chiostro centrale del convento, atrio d’accesso al museo, si accede alle sale dove sono illustrati i temi amati da Marino.
È senz’altro il cavaliere il soggetto a lui più caro e in cui si identifica, scrive, «tutta la storia dell’umanità e della natura». Nelle feconde forme della Pomona, simbolo di un mondo agreste semplice e primitivo, si riconosce un altro tema d’affezione per l’indole di un artista che diceva di sentirsi un «etrusco».

Attraverso i ritratti si ripercorre la storia del ‘900. Infine il tema dei giocolieri è metafora della ricerca esistenziale di equilibri inarrivabile fra piacere e dovere, vita e morte. Ma forse l’angolo più affascinante resta la gipsoteca che comprende più di 100 gessi trattati col colore da un artista che riteneva queste opere sculture “finite”. Il percorso di visita termina nell’attigua chiesa trecentesca che accoglie alcune monumentali sculture di Marini come il Miracolo del 1953 e il Grido del 1962.

INGRESSO GRATUITO

Share this post

INFO

Corso Silvano Fedi 30, Pistoia
Tel. (+39) 0573 30285
www.fondazionemarinomarini.it
fmarini@dada.it

Continua...
Toscana '900Museo Fondazione Marino Marini
melani_mosaico.jpg

Casa-Studio di Fernando Melani

CASA-STUDIO DI FERNANDO MELANI

La casa-studio Fernando Melani (1907-1985) è un luogo singolare nel sistema museale cittadino, acquistata dal Comune nel 1987 e inaugurata nel 1996 dopo un accurato restauro nel rispetto della sua complessità.

Vi si conservano oltre 2800 opere, «esperienze» come le chiamava l’artista, in un continuum fra spazio abitativo e creativo, un microcosmo denso di poesia che testimonia un itinerario di ricerca avvenuto rigorosamente entro le mura domestiche dal dopoguerra alla morte. Melani inizia a dipingere nel genere del paesaggio di stile Novecento, si sposta poi verso l’Arte Povera, l’Arte Concettuale e la Minimal Art.
La visita, fra cumuli di materiali sedimentati, è un percorso ricco di suggestione: le opere occupano i soffitti, le pareti, i pavimenti, escono sul pianerottolo, stanno tese, come un bucato, in biblioteca.

Share this post

INFO

Corso Gramsci 159,  Pistoia
Tel. (+39) 0573 371296 – 0573 371279
www.cultura.pistoia.it/rete_museale/it/musei-della-rete/casa-studio-fernando-melani.html
fabroni.artivisive@comune.pistoia.it

Continua...
Toscana '900Casa-Studio di Fernando Melani
vivarelli_mosaico.jpg

Fondazione Pistoiese Jorio Vivarelli

FONDAZIONE PISTOIESE JORIO VIVARELLI

La Fondazione nasce alle soglie del nuovo millennio con la donazione delle opere e di Villa Stonorov alla città di Pistoia da parte di Jorio Vivarelli (1922-2008) e di sua moglie Giannetta.

Si occupa della valorizzazione e tutela dell’opera di Vivarelli e della promozione della cultura artistica pistoiese.
Le sculture sono distribuite nel parco e nelle tre ampie stanze espositive. Sono presenti anche un laboratorio didattico, una biblioteca e una saletta polifunzionale.
Il percorso artistico del maestro vi è documentato fin dalla giovinezza, i suoi Crocifissi, resi con materia vibrante, testimoniano la violenza della guerra che lo condusse prigioniero nei campi di concentramento.
Vi sono conservati anche bozzetti e studi per le piazze progettate con Stonorov durante il soggiorno americano.

Share this post