News

Mostre | Eventi | Concerti | Convegni | Eventi collaterali

pecci_mosaico.jpg

Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci

CENTRO PER L'ARTE CONTEMPORANEA LUIGI PECCI

Il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci è la prima istituzione italiana costruita ex novo per presentare, collezionare, documentare e promuovere le ricerche artistiche più avanzate.

Dalla sua apertura nel 1988 ha prodotto una vasta attività espositiva e di documentazione sull’arte contemporanea, numerosi programmi didattici, spettacoli ed eventi multimediali. Ha raccolto in collezione oltre mille opere che mappano le tendenze artistiche dagli anni ’60 ad oggi: pittura, scultura, cinema e video, installazioni, opere su carta, libri d’artista, fotografie, grafica, arti applicate e progetti commissionati, rappresentano oggi una sintesi concreta delle ricerche critiche e delle scelte curatoriali che hanno formato l’identità del Centro Pecci e dell’arte contemporanea in Toscana.

La collezione in fieri, le attività espositive continue e i vari programmi culturali per il pubblico sono affiancati dal CID/Arti Visive, il cui archivio e biblioteca specializzata offrono agli studiosi un patrimonio di circa 50.000 volumi tra cataloghi di mostre e collezioni, saggi e monografie, un’emeroteca di 300 riviste italiane e straniere, una sezione audiovisivi e una significativa raccolta di manifesti, inviti e comunicati stampa, guide di musei, cataloghi d’asta e bollettini bibliografici.

Il Centro Pecci è stato recentemente rinnovato con l’avvenieristico progetto ad anello commissionato all’architetto olandese Maurice Nio che riqualifica e potenzia l’edificio postmoderno progettato negli anni ’80 dall’architetto fiorentino Italo Gamberini, adeguando la sede al ruolo culturale di centro propulsore della “Rete Regionale per l’Arte Contemporanea”.

Share this post

INFO

Viale della Repubblica 277, Prato
Tel. (+39) 0574 5317
www.centropecci.it
info@centropecci.it

Continua...
Toscana '900Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci
tessuto_mosaico.jpg

Museo del Tessuto

MUSEO DEL TESSUTO

Il museo è nato nel 1975 grazie alla consistente donazione di Loriano Bertini, ex industriale del tessile e collezionista d’arte, poi ampliata con apporti pubblici e privati fino a raggiungere un insieme di più di 6000 campioni di tessuti, oltre a macchinari e strumenti.

Inaugurato inizialmente nell’Istituto Tecnico Industriale Tullio Buzzi, dal maggio 2003 ha trovato la sua sede definitiva in una parte degli ambienti restaurati della ex Cimatoria Campolmi. Interamente dedicato all’arte e alla tecnologia del tessile, presenta il suo ricco ed eterogeneo patrimonio secondo sezioni tematiche e cronologiche, dall’antichità alla contemporaneità. Gli oggetti sono presentati a rotazione, compresi i materiali e i tessuti del Novecento, da quelli del futurista Thayaht e di Gio Ponti a quelli di artisti come Raoul Dufy. Oltre ad uno spazio per le mostre temporanee, il museo possiede una ricca sezione documentaria e una biblioteca specializzata.

Share this post

INFO

Via Puccetti 3, Prato
Tel. (+39) 0574 611503
www.museodeltessuto.it
info@museodeltessuto.it

Continua...
Toscana '900Museo del Tessuto